Covid, dati peggiorati: al via da lunedì 9 novembre la zona rossa in tutto l'Alto Adige

1' di lettura 09/11/2020 - In attesa di una ulteriore stretta ministeriale per 6 regioni italiane,  l'Alto Adige si è nel frattempo autoproclamato zona rossa secondo la classificazione nazionale. Lo ha stabilito un'ordinanza del governatore della Provincia autonoma di Bolzano Arno Kompatscher, dopo il sensibile rialzo dei contagi da coronavirus degli ultimi giorni e la sempre maggiore pressione sui nosocomi locali.

L'Alto Adige va ad aggiungersi così a Valle d'Aosta, Lombardia, Piemonte e Calabria, le altre Regioni italiane in cui è già in vigore il livello massimo di restrizioni previste dall'ultimo Dpcm. "L'andamento epidemiologico, con i numeri in costante salita, e il crescente numero di Comuni dichiarati zona rossa lo impongono. È inutile ormai applicare due provvedimenti diversi", ha commentato Kompatscher.

Bolzano capoluogo, insieme ad altri 10 Comuni della zona, erano già stati dichiarati da alcuni giorni "zona rossa" dalla giunta provinciale altoatesina.






Questo è un articolo pubblicato il 09-11-2020 alle 12:44 sul giornale del 10 novembre 2020 - 184 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo, niccolò staccioli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bBjm