PA Bolzano: Test per pendolari e studenti, costi a carico della Provincia

1' di lettura 09/02/2021 - Per entrare in Austria i lavoratori pendolari, gli studenti e gli universitari che vi entrano regolarmente dal 10 febbraio 2021 devono presentare un certificato medico che certifichi il test negativo al SARS-CoV-2 e devono registrarsi. Se non dispongono del test lo devono eseguire nell’arco delle 24 ore dall’ingresso nel Paese.

Il test e la registrazione hanno una validità di 7 giorni. La registrazione deve essere rinnovata dopo i 7 giorni o nel frattempo qualora intervengano modifiche rilevanti dei dati. Lo prevedono le nuove disposizioni del Governo austriaco per l’ingresso nel Paese.

Test antigenico gratuito per lavoratori pendolari e studenti

La Provincia si assume i costi per il test antigenico rapido che i pendolari sono obbligati a presentare per l’ingresso in Austria. “Intendiamo in tal modo garantire che le persone che, per ragioni di lavoro, di formazione o di studio dall’Alto Adige, devono regolarmente recarsi in Austria lo possano continuare a fare. Rientra, infatti, nell’interesse della Provincia”, afferma l’assessore Philipp Achammer.

Per poter usufruire dei test antigenici gratuiti i lavoratori pendolari devono produrre un’attestazione del datore di lavoro austriaco che certifichi la necessità della presenza sul luogo di lavoro e che non sia possibile la modalità lavorativa in smart working o homeoffice. Gli studenti altoatesini devono certificare di essere iscritti in un ateneo in Austria o la frequenza di una scuola in territorio austriaco e di avere l’obbligo di presenza per iniziative ed esami.

Possibile fare il test presso le farmacie

Per fare il test antigenico gli interessati possono prenotarsi presso una delle farmacie indicate nella lista presente nell'apposita sezione sul portale dell’Azienda Sanitaria dell’Alto Adige. Il test può essere eseguito presentando un’autocertificazione. Ulteriori informazioni sul portale della Provincia alle sezioni lavoro o diritto allo studio , oppure al quella della Protezione civile.

(Foto: Unsplash)






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-02-2021 alle 12:39 sul giornale del 10 febbraio 2021 - 121 letture

In questo articolo si parla di attualità, bolzano, provincia autonoma di Bolzano, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bNc8