Bolzano: oltre 1 milione di euro per il servizio civile volontario provinciale

3' di lettura 16/02/2021 - Un milione di euro e 150 posti per volontari sono destinati al servizio civile volontario provinciale 2021/2022. Le organizzazioni di volontariato possono presentare i progetti entro il 6 maggio.

Molti giovani si impegnano presso le organizzazioni di volontariato, dal settore sanitario e sociale, da quello culturale a quello sportivo. (Foto: ASP)
A favore del servizio civile provinciale volontario la Giunta provinciale il 2 febbraio ha approvato la programmazione 2021 per i servizi volontari fissandone i rispettivi contingenti. Oggi (16 febbraio) la Giunta, su proposta del presidente della Provincia, Arno Kompatscher, ha approvato il bando per i progetti riferiti al Servizio civile volontario provinciale per il 2021/2022. Per l’assegnazione del numero massimo di nuovi volontarie e volontari fissato in 150 unità è stato prenotato un importo di oltre 1 milione di euro.

“Dalla sua introduzione nel 2012, sono già centinaia le ragazze e i ragazzi altoatesini che hanno svolto periodi di servizio civile volontario provinciale maturando esperienze e conoscenze utili ad orientarli nei loro percorsi personali e lavorativi, e per rafforzare il loro senso di responsabilità per il bene comune”, fa presente il presidente Arno Kompatscher che ritiene questo servizio particolarmente sensato e un grande contributo per la società altoatesina. “Ogni anno molti giovani si impegnano presso le organizzazioni di soccorso e operano nel settore sanitario e sociale, un impegno che è stato particolarmente grande in questi ultimi mesi”, ha sottolineato Kompatscher.

Volontari per 8 o 12 mesi

Il servizio civile provinciale volontario, riservato a giovani di età compresa tra i 18 e i 28 anni, può essere svolto nei seguenti ambiti: assistenza sanitaria e sociale; reinserimento sociale nonché altri interventi di emergenza; educazione, servizio giovani e promozione culturale; tutela del patrimonio ambientale ed artistico; protezione civile; tutela dei diritti dei consumatori e degli utenti; educazione allo sviluppo in provincia di Bolzano; attività di tempo libero e di educazione sportiva. I volontari sono impegnati per un periodo a scelta di 8 mesi (con eventuale proroga di 4 mesi) oppure di 12 mesi.

Il rimborso spese mensile è fissato in 450 euro netti. I progetti delle organizzazioni di volontariato dovranno prevedere, per ciascun volontario o volontaria, un orario di attività non inferiore alle 30 ore settimanali e una formazione specifica di 60 ore. L’inizio del servizio delle volontarie e dei volontari è fissato per venerdì 1. ottobre 2021.

Entro il 6 maggio la presentazione dei progetti

Le organizzazioni di volontariato possono inoltrare la domanda per la presentazione dei progetti entro giovedì 6 maggio 2021, ore 13:00, presso l’Ufficio Relazioni estere e volontariato della Provincia, Piazza Magnago 1, Bolzano oppure inviata tramite posta elettronica certificata (PEC) al seguente indirizzo: aerv@pec.prov.bz.it . Il modello di richiesta per le organizzazioni per presentare i progetti e quello per i volontari per aderire ai progetti è disponibile sul portale della Provincia.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-02-2021 alle 14:21 sul giornale del 17 febbraio 2021 - 120 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bOkY