Regione: società in-house per la gestione dei buoni pasto

1' di lettura 14/04/2021 - Nella seduta di lunedì (12 aprile), la Giunta regionale ha deciso di ampliare le opzioni in materia di buoni pasto per i propri dipendenti. Ciò avverrà attraverso l'acquisto di quote di una società in-house della Provincia di Trento che è in fase di costituzione. Questa nuova società gestirà i buoni pasto per i dipendenti pubblici.

Si prevede che la somministrazione dei buoni sarà semplificata, mentre allo stesso tempo si potrà ampliare la selezione dei ristoranti che accettano i buoni pasto. I passaggi burocratici ora richiesti devono essere completati entro il 30 giugno 2021. La Regione Trentino-Alto Adige impiega attualmente circa 700 persone in servizio tra Trento e Bolzano.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-04-2021 alle 11:00 sul giornale del 15 aprile 2021 - 122 letture

In questo articolo si parla di attualità, bolzano, provincia autonoma di Bolzano, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bXqL