PA Bolzano: Sicurezza sulle strade, riparte la campagna No Credit

2' di lettura 08/06/2021 - Rendere le strade più sicure, ridurre il numero di incidenti: questi gli obiettivi di No Credit, campagna di sensibilizzazione giunta alla sua 15esima edizione che, anche nel 2021, pone al centro dell’attenzione i molteplici pericoli ai quali ciascun automobilista deve prestare attenzione.

Le conseguenze di ogni piccola disattenzione possono essere fatali. È necessario, quindi, adottare un comportamento che tenga conto della sicurezza e che sia, allo stesso tempo, improntato sulla responsabilità del singolo conducente. L’attuale campagna punta sulla memoria di un incidente e sul luogo in cui è avvenuto e rende visibile il coinvolgimento di terzi, in particolare delle persone in lutto.

“Il traffico stradale è aumentato costantemente negli ultimi anni, soprattutto durante la stagione estiva. Questo rende ancora più importante ricordare a tutti gli autisti che devono fare attenzione a sé stessi e agli altri in ogni momento”, fa presente l’assessore provinciale alla mobilità Daniel Alfreider. I primi manifesti della campagna “No Credit” sono stati affissi oggi dal Servizio strade provinciale lungo le strade di maggior traffico.

Sicurezza stradale: un pacchetto di misure

Anche quest’anno, la gestione della campagna verrà seguita dal Centro di guida sicura Safety Park, che tratta quotidianamente il tema della sicurezza e del traffico stradale. “Il compito principale è, naturalmente, l’esecuzione di corsi di guida per tutte le fasce d’età e per i gruppi professionali. Ma vogliamo anche contribuire alla sensibilizzazione attiva con diverse misure”, spiega il direttore del Centro Sebastian Seehauser. Il Centro di guida sicura cerca, dunque, di rendere i conducenti – che siano giovani o adulti – pronti e consapevoli del traffico stradale quotidiano. “Quando si tratta di sicurezza stradale, diamo molta importanza alla cooperazione con le scuole” sottolinea l’assessore provinciale Daniel Alfreider.

2019: 4,6 incidenti al giorno

Secondo i dati dell'Istituto provinciale di statistica ASTAT nel 2019 sulle strade altoatesine si sono registrati 4,6 incidenti al giorno che hanno causato 46 morti. La maggior parte degli incidenti, ovvero 1.062, hanno visto coinvolti conducenti di auto; motocicli o ciclomotori hanno fatto invece registrare 504 infortunati. Rispetto al 2018, è diminuito il numero di ciclisti (-4,0%) e pedoni infortunati (-4,1%).








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-06-2021 alle 11:12 sul giornale del 09 giugno 2021 - 120 letture

In questo articolo si parla di attualità, bolzano, provincia autonoma di Bolzano, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b6kr