Croci al Merito del Tirolo per 11 altoatesini

2' di lettura 11/10/2021 - Rudi Dalvai, Toni Fiung, Maria Luise Folie Plagg, Johann Mayr, Stefano Novello, Viktor Peintner, Sissi Prader, Paul Tschigg, Johann Wolfsgruber, Walter Obwexer ed Anna Rottensteiner, sono gli 11 altoatesini che domenica (10 ottobre) sono stati insigniti con la Croce al Merito del Tirolo.

Mentre i primi nove sono stati premiati su suggerimento della Provincia di Bolzano, le proposte relative a Walter Obwexer, decano della Facoltà di giurisprudenza dell'Università di Innsbruck ed Anna Rottensteiner, direttice della Casa della letteratura di Innsbruck, sono state formulate da parte del Land Tirol. Nella Kurhaus di Merano, il presidente della Provincia, Arno Kompatscher, ed il suo omologo tirolese, Günther Platter, hanno premiato complessivamente 48 personalità di spicco, provenienti sia dall’Alto Adige che dal Tirolo, come ringraziamento e riconoscimento per i loro servizi e il loro lavoro esemplare.

Valori particolari: coesione e disponibilità

Il presidente Kompatscher nel suo intervento ha sottolineato il valore e l'importanza del volontariato "In un momento sempre più caratterizzato dall'individualismo, il sostegno, la solidarietà e la disponibilità verso il prossimo sono particolarmente importanti. Sono lieto che oggi vengano premiati nella nostra provincia donne e uomini che si sono particolarmente distinti per il loro impegno a favore del bene comune, delle persone e si sono spesi in vari settori in maniera disinteressata e su base volontaria”.

Anche il presidente del Tirolo, Günther Platter, ha reso omaggio ai premiati "Se il nostro mondo entra in crisi, come è avvenuto dallo scoppio della pandemia di Coronavirus, la solidarietà, la carità e la disponibilità ad aiutare gli altri diventano ancora più importanti. Le personalità che vengono insignite oggi con la Croce al Merito del Tirolo del Nord, dell'Est e dell'Alto Adige sono modelli luminosi di un impegno disinteressato per il bene comune. Per questo straordinario impegno voglio quindi esprimere apprezzamento e ringraziamento a nome dei nostri due Paesi. Sono convinto che molte cose non sarebbero possibili senza l’impegno di uomini e donne come quelli insigniti della Croce al Merito, che non si stancano mai di impegnarsi per gli altri e la loro terra”.

La Croce al Merito

Da oltre 50 anni, l'esemplare opera pubblica e privata a favore del Tirolo viene riconosciuta con la Croce al merito. Il conferimento del riconoscimento spetta al governo del Tirolo e viene svolto congiuntamente dai presidenti del Tirolo e dell'Alto Adige, alternativamente in Tirolo ed in Alto Adige. Dopo l'anello ed il distintivo d'onore, la Croce al merito è il terzo riconoscimento più alto assegnato dal Tirolo. Il premio è una croce latina d'argento con il simbolo del distintivo d'onore. La legge istitutiva prevede, tra l'altro, che non possano essere portatrici della Croce al Merito più di 500 persone.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-10-2021 alle 11:23 sul giornale del 12 ottobre 2021 - 122 letture

In questo articolo si parla di attualità, bolzano, provincia autonoma di Bolzano, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cnHt





logoEV