PA Bolzano: rivendita di veicoli, tassa automobilistica sospesa automaticamente

1' di lettura 05/01/2022 - Dal 1° gennaio 2022 la sospensione della tassa automobilistica per i veicoli destinati alla rivendita si attiva automaticamente unicamente a fronte della trascrizione dell’atto di vendita al PRA (“minivoltura”) entro 60 gg dalla data della firma dell’atto stesso.

Questa importante semplificazione è prevista dalla legge provinciale di stabilità 2022. Per il rivenditore è ora sufficiente trascrivere tempestivamente nel PRA l’atto di acquisto del veicolo e la tassa è immediatamente sospesa, anche per i veicoli acquistati nel mese di pagamento della tassa. Cessa l’obbligo di presentare le periodiche richieste di sospensione dal pagamento del tributo e quello di pagare i relativi oneri (cd. “diritto fisso”).

Modifica normativa che evita ritardi ed errori

In tal modo si eviteranno errori e ritardi nella presentazione delle richieste che in passato hanno causato in diversi momenti la perdita del diritto al regime di sospensione per i veicoli acquisiti dai rivenditori. Attenzione: poiché le nuove regole si applicano, a partire dal 1° gennaio 2022, ai veicoli “acquisiti per la rivendita”, entro il 31 gennaio dello stesso anno deve essere presentata la consueta (e ultima) richiesta di sospensione per i veicoli movimentati nei mesi da settembre a dicembre 2021 (terzo quadrimestre 2021). Per chiarimenti è possibile rivolgersi all'Alto Adige Riscossioni, Servizio tributi provinciali – tassa automobilistica o consultare la Circolare illustrativa.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-01-2022 alle 12:11 sul giornale del 07 gennaio 2022 - 105 letture

In questo articolo si parla di attualità, bolzano, provincia autonoma di Bolzano, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cDze