Sulle strade italiane 35 morti nell'ultimo weekend: è il peggiore dell'anno. Uno è in Trentino-Alto Adige

1' di lettura 31/03/2023 - Nel quarto fine settimana di marzo (24-26 marzo 2023) l’Osservatorio ASAPS ha registrato 35 decessi lungo le strade italiane.

Di seguito la nota:

Nelle 72 ore, sono stati 21 gli automobilisti deceduti, 7 motociclisti, 4 pedoni, 2 ciclisti e 1 conducente di van.
Due sinistri mortali sono avvenuti in autostrada. Sedici gli incidenti mortali sulle strade extraurbane principali. La fuoriuscita del veicolo senza il coinvolgimento di terzi è stata la causa di 7 incidenti fatali.
Fra le 35 vittime, 11 avevano meno di 35 anni. La vittima più anziana una donna di 83 anni, quella più giovane un bambino di 4 anni.
Sono state 8 le vittime in Sicilia; 5 in Puglia; 4 in Campania e Lombardia; 3 in Piemonte; 2 in Emilia-Romagna, Marche e Lazio e 1 in Friuli-Venezia Giulia, Trentino-Alto Adige, Umbria, Abruzzo e Sardegna.
Preoccupante il fatto che l’ultimo di marzo sia il peggior fine settimana del 2023 con un numero di vittime più alto che in piena estate.

In allegato PDF il report.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook di Vivere Trentino-Alto Adige .
Clicca QUI per trovare la pagina.







Questo è un articolo pubblicato il 31-03-2023 alle 11:17 sul giornale del 01 aprile 2023 - 36 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/d1pX





logoEV
qrcode