Catturata l’orsa JJ4 che ha ucciso il runner Andrea Papi

1' di lettura 18/04/2023 - ROMA - Durante la notte l’orsa JJ4 è stata catturata. Questa mattina, nel Palazzo della Provincia autonoma, a Trento, il presidente Maurizio Fugatti e l’assessore Giulia Zanotelli faranno il punto sul tema.

L’orsa JJ4, una femmina di 17 anni, è la responsabile della morte del runner 26enne Andrea Papi. Il corpo senza vita di Papi è stato ritrovato a Caldes in Trentino, in un bosco della Val di Sole. Papi era uscito di casa il pomeriggio per allenarsi e quando la compagna non lo ha visto rientrare, sono scattate le ricerche. Dopo poche ore, il ritrovamento dell’uomo da parte delle forze dell’ordine, aiutate dai cani molecolari. Stando alle ferite riportate sul corpo, si è subito ipotizzato che ad attaccare Papi fosse stato un animale selvatico di grossa taglia (un orso appunto), ipotesi di cui erano fortemente convinti anche gli abitanti della zona che hanno denunciato anche attacchi agli allevamenti. Solo un mese fa, un uomo di 39 anni era stato ferito ad un braccio e alla testa da un orso in Val di Rabbi. La stessa orsa era stata già protagonista nell’estate del 2020 di un’altra aggressione, in quel caso nei confronti di due cacciatori. Dopo quel fatto, il presidente Fugatti ne aveva ordinato l’abbattimento, ma dopo una lunga diatriba giudiziaria (tra Tar e Consiglio di Stato) si era arrivati a un nulla di fatto.






Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 18-04-2023 alle 10:00 sul giornale del 19 aprile 2023 - 30 letture

In questo articolo si parla di attualità, agenzia, agenzia dire

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/d4jG





logoEV
qrcode