SEI IN > VIVERE TRENTINO ALTO ADIGE > CRONACA
articolo

Trento: Sorpresi a concludere una compravendita di droga, arrestati. Sequestrati 15 chili di hashish

2' di lettura
22

I finanzieri del Gruppo di Trento hanno sequestrato oltre 15.5 Kg di hashish, denaro contante per circa 17.700 euro ed arrestato 2 persone in procinto di concludere una cessione dello stupefacente destinata allo spaccio nel territorio trentino.

Nel corso dei controlli del territorio, le Fiamme Gialle trentine hanno notato un’auto che percorrendo la strada statale del Brennero in direzione Nord alla vista della pattuglia ha cambiato repentinamente direzione. I militari hanno rilevato che l’auto era intestata ad un italiano residente in Provincia di Torino ma di fatto utilizzato da diverso tempo da un cittadino marocchino del torinese, con precedenti specifici in materia di sostanze stupefacenti. I finanzieri hanno quindi iniziato a pedinare la vettura sospetta, che ha raggiunto una zona residenziale di Trento Nord (Meano), dove si è accostata ad una seconda autovettura con a bordo un altro marocchino gravato da numerosi precedenti specifici e dimorante in Provincia di Trento.

Le due auto si sono quindi dirette verso un parcheggio privato: una volta scesi i due connazionali hanno iniziato a parlare con fare sospetto ed agitato. A quel punto i finanzieri sono intervenuti bloccandoli ed indentificandoli. Le perquisizioni condotte con due cani antidroga hanno permesso permetteva di rinvenire in una delle due auto 159 panetti sottovuoto occultati nel portabagagli, contenenti hahish per un totale di oltre 15,5 chilogrammi. Nell'altra vettura sono stati trovati invece 17.700 euro in contanti, somma che sarebbe servita per l'acquisto della droga.

I successivi riscontri hanno permesso di accertare che l'uomo residente nel torinese era da poco giunto a Trento proprio per effettuare la consegna dello stupefacente. I due sono stati quindi arrestati per traffico di sostanze stupefacenti e condotti in carcere.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook di Vivere Trentino-Alto Adige .
Clicca QUI per trovare la pagina.


Questo è un articolo pubblicato il 20-07-2023 alle 19:40 sul giornale del 21 luglio 2023 - 22 letture






qrcode