SEI IN > VIVERE TRENTINO ALTO ADIGE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Gli sportivi trentini premiati dall’Automobile Club di Trento

4' di lettura
76

Come di consueto, l’Automobile Club di Trento ha avuto il piacere di premiare i suoi sportivi del 2023, i quali hanno ricevuto i meritati riconoscimenti ottenuti nella passata stagione in un evento all’insegna dell’automobilismo sportivo.

La serata dedicata alle premiazioni si è svolta nella serata di venerdì 1° marzo, per la prima volta presso la sede del Gruppo Ceccato Automobili, dalle ore 18.00. A fare gli onori di casa è stato il presidente dell’AC Trento Fiorenzo Dalmeri, alla presenza delle Autorità quali la Vicepresidente della Provincia autonoma di Trento Francesca Gerosa, il Capo di gabinetto del Commissario del Governo Vincenzo Russo, l’ex senatore Sergio Divina, l’Assessore allo Sport del Comune di Trento Salvatore Panetta, il Comandante della Polizia locale Trento-Monte Bondone Alberto Adami e il delegato ACI Sport per il Trentino Marco Avi.

Fiorenzo Dalmeri, Presidente AC Trento, ha dichiarato: “Oggi abbiamo premiato i nostri atleti piloti che durante il 2023 si sono distinti nelle loro attività agonistiche e quindi riconosciamo loro l'impegno, la passione, l'attenzione allo sport automobilistico che nel nostro territorio ha delle buone radici ed è molto sentito: si pensi alla Trento-Bondone, che ormai è conosciuta in tutta Europa e che ha contribuito a portare l'immagine di Trento e del Monte Bondone al di fuori dei confini e che è diventata parte del tessuto sociale della città e dei trentini. E non dimentichiamo nemmeno come il 2023 sia stato un anno di grandi novità sportive per il nostro territorio: abbiamo infatti organizzato il primo Trentino Rally, su territori completamente inediti, ed è stata ripresa la tradizione della Levico-Vetriolo-Panarotta, a vent'anni esatti dalla sua ultima edizione. Ma vogliamo ringraziare anche tutti coloro che lavorano per lo sport automobilistico: pensiamo ai tecnici, agli ufficiali di gara, alle Scuderie e agli organizzatori, che continuano ad impegnarsi con passione, senza dimenticare i volontari e gli appassionati del mondo dei motori”.

Tra i premiati spiccano i nomi dei protagonisti del Campionato Italiano Velocità Montagna come Adolfo Bottura, vincitore della Coppa di Gruppo TM-SS, e Remo Decarli e Diego Degasperi, che nel corso della passata stagione si sono aggiudicati rispettivamente la Coppa di Gruppo TM-SC e nella categoria nel Gruppo E2SS, oltre a Filippo Golin, vincitore di Gruppo E2SS ed E2SC Moto. Questi ultimi, in evidenza anche nel TIVM Nazionale, assieme ad Angelo Giovannini, autore della vittoria nella Coppa di Classe A/S 1400, e Gino Pedrotti, detentore del titolo di Gruppo TM-SS nel TIVM Nord. In ambito internazionale, anche in questa occasione c’è il nome di Christian Merli, che si conferma campione europeo (Hill Climb nella Categoria 2), dando sempre più forza al Trentino, anche fuori dai confini provinciali.

Tanti i riconoscimenti per il settore rally, tra questi Roberto Daprà, autore della vittoria nel FIA European Rally Championship nella categoria riservata alle RC4, l’equipaggio formato da Riccardo Rigo e Daiana Darderi vincitori della categoria 4WD nel Campionato Italiano Rally Terra, e Daniel Taufer, navigatore detentore del titolo 2RM nel Campionato Italiano Rally Asfalto. Tra gli altri anche la navigatrice Francesca Nerobutto, per la piazza d’argento alla 51^ edizione del San Marino Rally e per il piazzamento ottenuto nel Campionato Italiano Assoluto Rally Junior. Premiati gli equipaggi che si sono particolarmente distinti nella Coppa Rally di 3^ Zona, come Rino Lunelli e Massimo Boni, in qualità di vincitori della classe RSBT 1600 Plus, affiancati da Luca Manera e Franco Fedel, la coppia vincitrice della classe Ra5N, i detentori del titolo della Classe R3, Cesare Ranier e Thomas Moser, ed N5 Nazionale, Devis Ravanelli e Fabrizio Handel.

Presenti i premiati per la categoria riservata alle Auto Storiche, come i vincitori del 1° Raggruppamento nel Trofeo Rally di Zona 2, Valter Canzian e Mauro Iacolutti, mentre hanno ottenuto il riconoscimento anche Stefano Nadalini, Campione Italiano Assoluto del Campionato Italiano Velocità su Terra Challenge e Gruppo 1 Autocross, e Michele Landolfi per il doppio titolo nel Campionato Italiano Drifting nella classifica Conduttori della Categoria Pro 2 e Under 28. Tra i vincitori dello Slalom figura invece Roberto Zadra, detentore della Coppa Slalom Zona 1 di Gruppo A. Premi consegnati anche al miglior Under 25 del Trofeo Suzuki, Sebastian Dallapiccola, poi Emiliano Formaini, Lorenzo Delladio, Pietro De Tisi, Antonino Migliuolo, Tiziano Nones, Gabriella Pedroni, Filippo Sala e Alessandro Zanolli per i notevoli risultati ottenuti nel corso della stagione 2023 nelle rispettive categorie e discipline.

Un doveroso riconoscimento è andato anche a due Ufficiali di gara, Silvano Biasi e Paolo Genetin, per la passione e l'impegno dimostrati in questi anni al servizio dello sport automobilistico, e a tutti gli organizzatori del territorio, per l'impegno e la dedizione nella gestione di eventi sportivi automobilistici, che hanno ulteriormente accresciuto l'immagine e la presenza della Federazione ACI e dell’Automobile Club di Trento. Menzione anche alle Scuderie, in particolare a Pintarally e Destra 4, alle quali AC Trento riconosce un impegno importante.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-03-2024 alle 13:14 sul giornale del 04 marzo 2024 - 76 letture






qrcode