...

Nell’ambito dell’azione di prevenzione e contrasto alle diverse forme di lavoro “nero” ed irregolare, i militari del Comando Provinciale Guardia di Finanza ed i funzionari dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Rimini, a conclusione di un’intensa attività congiunta, hanno scoperto gravi irregolarità in relazione all’esercizio non autorizzato dell’attività di somministrazione di lavoro da parte di una società con sede legale a Potenza e sede amministrativa in Bellaria Igea-Marina (RN), a favore di sei strutture alberghiere, delle quali una di San Martino di Castrozza (TN), quattro di Bellaria Igea Marina (RN) e una di San Mauro Pascoli (FC).


...

Nelle prime ore del mattino di martedì 3 maggio 2022, i Carabinieri del Comando Provinciale di Savona, in questa provincia e in quelle di Bolzano, Como, Milano, Mantova, Rovigo, Pistoia e Siena, hanno dato esecuzione a un’ordinanza di applicazione di misure cautelari emessa dal G.I.P. del Tribunale di Savona, su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di 19 persone di cittadinanza nigeriana, tra i 22 e i 42 anni di età, indagati per i reati di associazione per delinquere finalizzata alla truffa e al riciclaggio internazionale di denaro. Nei confronti di altre 10 persone sono state emesse misure personali non custodiali.



...

Sotto la direzione della Procura Distrettuale della Repubblica di Trento, in queste ore le Fiamme Gialle stanno eseguendo mirate perquisizioni presso la sede della società nominata “soggetto promotore del progetto” nella gara (base d’asta di circa 1,7 miliardi di euro) bandita dalla Provincia Autonoma di Trento per la progettazione e costruzione del maggior polo sanitario della Regione Trentino A.A. e la gestione (per 25 anni) dei servizi correlati. Oltre alle perquisizioni, estese anche all’abitazione dell’amministratore pro-tempore, sono in corso acquisizioni documentali presso gli uffici della P.A.T. interessati dalla procedura concorsuale.


...

Si è arricchita di un ulteriore capitolo la vicenda giudiziaria che nel mese di maggio 2021 aveva visto - all’esito di una prima fase dell’operazione “ICARO” - i finanzieri astigiani, sotto il coordinamento della locale Procura della Repubblica, procedere presso varie località del territorio nazionale al sequestro preventivo, disposto dal GIP del Tribunale di Asti e finalizzato alla confisca di 17 aeromobili per un controvalore complessivo pari a 10 milioni di euro per il reato di contrabbando doganale.


...

Nello scorso mese di gennaio i Finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Rimini, coordinati dalla Procura della Repubblica di Rimini, con il supporto di 44 Reparti territorialmente competenti, per un totale di oltre 200 militari, avevano eseguito 35 misure cautelari e oltre 80 perquisizioni in Emilia Romagna ed in contemporanea in Abruzzo, Basilicata, Campania, Lazio, Lombardia, Marche, Puglia, Sicilia, Toscana, Trentino e Veneto: 12 gli arresti.


...

Le Fiamme Gialle di Trento, nei giorni scorsi, hanno dato esecuzione ad una ordinanza applicativa della misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal GIP presso il Tribunale di Trento su richiesta della locale Procura, nei confronti di quattro persone, raggiunte da gravi indizi di colpevolezza in ordine ad una pluralità di reati di natura tributaria, fallimentare e societaria.


...

Nei giorni scorsi, nell’ambito del dispositivo di vigilanza per il contrasto dei traffici illeciti che la Guardia di Finanza attua in via sistematica presso il valico autostradale del Brennero, i militari della Tenenza di Vipiteno hanno sottoposto a controllo un autoarticolato con targa estera, a bordo del quale vi erano due persone di nazionalità bulgara, che stavano lasciando il territorio nazionale.


...

Sono 489 i nuovi contagi individuati nelle ultime 24 ore in provincia di Trento. Di questi, 23 casi sono stati individuati con i tamponi molecolari (su 340 test effettuati) e 466 con gli antigenici (su 3.840 test effettuati).



...

Nella mattinata, i Carabinieri del ROS, con il supporto in fase esecutiva dei Comandi Provinciali di Perugia, Roma e L’Aquila, hanno dato esecuzione a un’ordinanza applicativa di misure cautelari, emessa dal GIP presso Tribunale di Perugia su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia di questa Procura nei confronti di otto persone, a vario titolo gravemente indiziate dei reati di associazione per delinquere, bancarotta fraudolenta aggravala e in concorso, impiego di denaro, beni o utilità di provenienza illecita ed omesso versamento dell'IVA.





...

Un cittadino italiano, A.C. pescarese quarantunenne, è stato tratto in arresto nella giornata di lunedì da personale del Commissariato di P.S. di Brennero.


...

Il Consiglio dei Ministri ha approvato il nuovo Dpcm contentente tutte le misure di allentamento delle restrizioni per il Covid. Confermata la fine dello stato di emergenza al 31 marzo. Dal 1° aprile stop all'obbligo del super green pass al lavoro per gli over 50 e mascherine al chiuso fino al 30 aprile. Dal 1° aprile saranno abolite anche le suddivisione delle regione per fasce di colore.


...

Dalle prime luci dell’alba di martedì oltre cento militari ed unità cinofile antidroga delle Fiamme Gialle trentine, stanno effettuando arresti e perquisizioni nel Nord Italia nei confronti di una agguerrita associazione per delinquere, articolata in quattro gruppi interconnessi, composta prevalentemente da soggetti di origine albanese, italiana e magrebina, che si spartivano il mercato dello spaccio tra le province di Trento e Bolzano, con importanti ramificazioni in Austria, Paese verso il quale veniva esportata una parte delle ingenti partite di droga “gestite” dal sodalizio criminale.


...

Nella giornata di lunedì, i Finanzieri del Comando Provinciale di Padova, diretti dalla Procura della Repubblica di Rovigo, hanno dato esecuzione a un’ulteriore ordinanza restrittiva della libertà personale nei confronti di 3 persone, ritenute appartenenti a un’associazione per delinquere, finalizzata alla truffa, che - avvalendosi di società “di comodo” operanti nel territorio della provincia padovana - avrebbe cagionato un danno di 1,5 milioni di euro circa nei riguardi di 64 operatori economici dislocati su tutto il territorio nazionale (più precisamente, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Sardegna, Sicilia, Toscana, Trentino Alto Adige e Veneto).